Blog: http://LiberaliPerIsraele.ilcannocchiale.it

Da Gerusalemme un'idea veramente bizzarra

 

Scarpe modulari
Fuori dal ghetto

Una idea originale, una novità che di sicuro incuriosisce molte ci arriva da Gerusalemme: si tratta delle scarpe modulari, una idea di una giovane designer israeliana che tra i suoi obiettivi ha quello di dire basta al consumismo, mettere un po' di attenzione al riciclo anche nel mondo della moda e dare la possibilità a tutte le appassionate di scarpe di potersi creare la propria calzatura preferita.

Quella delle scarpe modulari, ovvero componibili tramite l' assemblaggio delle 16 parti disponibili per la realizzazione dei 256 modelli possibili, è senza ombra di dubbio una idea interessante e che ha una venatura ludica, è come un gioco che consente di poter sviluppare la propria creatività di designer (ogni donna ce l' ha...) permettendo anche di limitare la spesa e l' utilizzo di materiali, cose che in tempi come i nostri sono sempre apprezzabili e molto utili.

Una idea originale, una novità che di sicuro incuriosisce molte ci arriva da Gerusalemme: si tratta delle scarpe modulari, una idea di una giovane designer israeliana che tra i suoi obiettivi ha quello di dire basta al consumismo, mettere un po' di attenzione al riciclo anche nel mondo della moda e dare la possibilità a tutte le appassionate di scarpe di potersi creare la propria calzatura preferita.

Quella delle scarpe modulari, ovvero componibili tramite l' assemblaggio delle 16 parti disponibili per la realizzazione dei 256 modelli possibili, è senza ombra di dubbio una idea interessante e che ha una venatura ludica, è come un gioco che consente di poter sviluppare la propria creatività di designer (ogni donna ce l' ha...) permettendo anche di limitare la spesa e l' utilizzo di materiali, cose che in tempi come i nostri sono sempre apprezzabili e molto utili.

fuori dal ghetto

Pubblicato il 26/7/2011 alle 19.59 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web