Blog: http://LiberaliPerIsraele.ilcannocchiale.it

La guerra continua Susanna Cassuto dal kibbutz Saad

 


Due settimane fa scrissi del missile Qassam che era scoppiato dietro la finestra del mio salotto, portando grandi danni alla casa e a ciò che conteneva. Abbiamo lasciato la casa per nove giorni sperando che nel frattempo venissero riparati il riscaldamento, le finestre e l'elettricita`; invece niente. Ora dopo quattro giorni la casa ha ripreso il suo aspetto normale, naturalmente ci sono moltissime cose da fare ancora, ma intanto possiamo stare a casa tranquillamente.

Tranquillamente? E` molto difficile dire che abbiamo calma e silenzio quando i nostri aerei bombardano i magazzini di armi, combustibile ecc. nascosti in scuole, moschee e case di poveri cittadini, che inconsapevoli, o anche consapevoli, avevano nei piani sotterrani della loro abitazione magazzini di tutto il male di questo mondo.

I giovani soldati che arrivano dalla striscia di Gaza, per riposarsi un po' nel mio Kibbutz raccontano fatti così terribili da rischiare di risultare inverosimili. Civili, donne, bambini e vecchi fatti salire su tetti di case piene di armi per impedire all'esercito d'Israele di bombardarli, case abitate con trappole innestate che sarebbero esplose non appena la porta fosse stata aperta dai soldati israeliani. Ci si chiede: e se gli abitanti Palestinesi avessero voluto uscire?.. Non continuo i racconti che fanno accaponare la pelle.. Nei diversi siti Internet si trovano resoconti veritieri del comportamento bestiale dei terroristi di Hamas. Le reti televisive straniere, invece, forse tenendo conto della presenza musulmana, non osano raccontare la verita` per non suscitare disordini. Bisogna, dunque, stare molto attenti quando si guarda la telvisione o quando si leggono nei giornali "resoconti" distorti. Il nostro esercito sa combattere e sa fare quello che e` il suo dovere, tra l'altro sta molto attento a non infierire sui civili, cosa che non sempre riesce, dato che i civili fanno da scudi umani ai capi e ai militari dello Hamas. Speriamo che anche i politici arrivino ad un patto che ci porti un po' di quiete.

Susanna Cassuto-Evron


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Pubblicato il 16/1/2009 alle 19.30 nella rubrica Kibbutz.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web